Palermo Pride

Questa prima domenica di luglio Palermo si sveglia piena di paillettes luccicanti, e sorride.

Si guarda dentro e si scopre più bella, se mai possibile. Le sue vene sono ancora colorate di arcobaleno, ha i capelli cotonati e mille residui di trucco tra gli occhi.

E’ assonnata e orgogliosa. E’ un orgoglio sfrontato che nasce dalla discriminazione e dalla paura. Da anni di silenzio, dai soprusi nascosti, dalle violenze taciute. È l orgoglio di chi non c’ è più e non può piu’ ballarlo. Sì, perché la parata che ieri ha attraversato la città è stata un ballo continuo, un continuo gioco pirotecnico. Uno spettacolo di suoni, musiche, colori, travestimenti, sorrisi. Un omaggio alla gioia di esistere. Ci sono i transessuali e le famiglie arcobaleno, ci sono sono le persone affacciate ai balconi che salutano. C’è il carro che si ferma alla Vucciria e che saluta. Un solletico al cuore. 

Ci sono un numero indefinito di sorrisi, di canzoni e una sorta di esplosione di felicità nell’anima. I carri sfilano per tutto il centro ed è davvero un’onda inarrestabile. Tutti saltano sorridendo alla vita e al cielo, vedo occhi lucidi, commossi da sorrisi e baci che non hanno piu’ paura. 

Alle poste di Via Roma dicono che siamo in 50.000 e “ridefinition” scandisce la potenza dell’esistere. Tutti cantano e ballano e di leggero c è solo questo cielo azzurro che ci guarda. Il resto è solo legittimazione. 

LOVE IS LOVE si legge un po’ ovunque. Ed è cosi ovvio che verrebbe da chiedersi perché ci sono volute tante battaglie perché l’amore fosse solo amore.

Palermo è orgogliosa e luccicante. Ancora più bella, se mai possibile. La chiamano onda perché lo spirito del pride attraversa ogni città e non si ferma mai, inarrestabile. Lascia scie di lucciole e palloncini colorati qualche piuma di voilà e pizzico di rimpianto per tutto il tempo perso. 

Il pride a Palermo è meraviglia da vivere, ancora. Alla prossima. 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...